Orrore a Castelvetrano: profughi gettano in strada cibo ancora buono

Orrore a Castelvetrano: profughi gettano in strada cibo ancora buono

Condividi la notizia sui social
loading…


FONTE

Orrore a Castelvetrano: profughi gettano in strada cibo ancora buono

Cibo confenzionato, buono, non scaduto: pane, cotolette con patatine, pasta. E’ stato trovato da alcuni cittadini in strada a Castelvetrano, di fronte il cimitero, dentro un sacco nero. Il cibo aveva il marchio de “La locanda”, il centro di accoglienza per migranti e richiedenti asilo che ha circa 120 posti.

loading…



E infatti c’è anche l’etichetta con il numero dell’ospite destinatario del pasto. La segnalazione è stata fatta sul gruppo Facebook dedicato alle “segnalazioni” su ciò che non va a Castelvetrano e dintorni. Ed in effetti sono tanti a chiedersi: ma dato che il cibo non è scaduto, perchè buttare tutta questa roba da mangiare, tantissimo pane, e non darlo a chi ha bisogno? Tra l’altro non solo è uno spreco ingiustificato, ma è anche una violazione delle norme sulla raccolta differenziata dei rifiuti, dato che tutto, cibo e plastica, viene buttato insieme in un sacco nero.

loading…


Navigando sul sito "TG Quotidiano" acconsenti all'utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

loading...